Assemblea-della-Rete

Il 28 marzo, nella sala Mercede della Camera dei deputati, presenti un folto numero di socie e invitati si è svolta la seconda assemblea dell’associazione di promozione sociale per la parità donna uomo secondo la Costituzione italiana.

Dopo l’introduzione della presidente Rosanna Oliva, Daniela Monaco, segretaria – tesoriera, ha illustrato i bilanci consuntivo 2010 e preventivo 2011, approvati all’unanimità.

Annamaria Isastia ha insediato il Comitato scientifico, per il quale otto Università e otto associazioni hanno designato componenti.

Serena Dinelli ha presentato i quattro gruppi d’iniziativa:

      A. Donne e lavoro
      B. Mai più in Italia donne portatrici d’acqua
      C. Contro l’invisibilità delle donne in Italia
      D. Strumenti tradizionali e nuovi

Questi i primi obiettivi, secondo le linee guida emerse nell’assemblea fondativa:

  • Mai più lavoratrici (e lavoratori), dimissionati, (Gruppo A), illustrato da Teresa Gualtieri – Soroptimist
  • Mai più portatrici d’acqua (Gruppo B), illustrato da Agnese Canevari – Aspettare stanca
  • Per i cognomi delle figlie e dei figli (Gruppo C), illustrato da Carla Mazzuca, promotrice del Comitato 503360, con successivi interventi di Maria Pia Ercolini e Susanna Schivo del Club ZONTA Genova 2

“I ricorsi per l’efficienza e la cosiddetta class action” (Gruppo D), illustrati da Antonella Anselmo

  • Annamaria Isastia ha accennato alle questioni aperte su Comitati Unici di Garanzia – CUG e sui Comitati pari opportunità – CPO, portando la notizia del recente documento (24 marzo), approvato dai Rettori sui CPO universitari, con successivo intervento di Letizia Gaudenzi dell’associazione CONFSAL., che ha richiamato l’attenzione sul problema del mobbing.
  • Rosanna Oliva ha sottolineato l’importanza del WEB per la Parità, concludendo l’incontro con un arrivederci alle prime riunioni del Comitato scientifico e dei 4 gruppi d’iniziativa, ai quali si sono iscritte numerose presenti.

Ulteriori adesioni potranno pervenire successivamente, anche online, quindi:

Oltre alle slide che hanno accompagnato i vari interventi, preparate da Stefania Ascalone di Aspettare stanca, sono stati proiettati sullo sfondo video con un filmato del Comitato 503360 e un flash video prodotto da Nella Condorelli, di Women in the city sulla manifestazione di Senonoraquando del 13 Febbraio.

NON FINISCE QUI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.