Articolo di Fiorenza Taricone su:

 

I Comitati Unici di Garanzia nelle Università, interlocutori delle pari opportunità

 

1. Le politiche di pari opportunità come strumento di civiltà Negli Atenei italiani si è giocata da più di venti anni una singolare partita di segno culturale, che potremmo sintetizzare come impegnata nella diffusione del lessico e dei comportamenti ispirati ai principi e alle politiche di pari opportunità; un esperimento che ha segnato una generazione di lavoratrici, lavoratori e studenti delle Università, purtroppo ignoto ai più, che si è avvalso, oltre che dell’insegnamento delle cosiddette discipline di genere, del ruolo svolto dai Comitati Pari Opportunità, istituiti dalla legge sulle azioni positive, n. 125 del 1991..

Continua su: NuovaEtica dicembre2015

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.